Mare sicuro 2010: risultati ok

TERAMO – Divulgati i primi dati dell’attività operativa condotta dagli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova – unitamente ai dipendenti uffici di Silvi, Martinsicuro, Tortoreto e Roseto – nell’ambito dell’operazione "Mare Sicuro", promossa su tutto il litorale nazionale dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera. Nel periodo dal 21 giugno al 09 agosto, le unità navali della Guardia Costiera giuliese hanno compiuto 63 missioni in mare, percorrendo 720 miglia marine; sono stati 1.297, invece, i chilometri percorsi dalle pattuglie di terra della Guardia Costiera; 31 i bagnanti soccorsi; 7 le imbarcazioni soccorse; 3.154 i controlli complessivi effettuati dal personale militare; 72 le violazioni amministrative accertate per un importo di circa 70.000 € di sanzioni pecuniarie; 21 i sequestri operati; 8 le denunce inoltrate all’Autorità Giudiziaria. Il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova, il Tenente di Vascello Giuseppe Barretta, nell’evidenziare che l’azione di controllo in mare e sulla costa viene espletata in armonia con le linee guida annualmente emanate dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha affermato che l’analisi dei risultati operativi conseguiti è, nel complesso, molto soddisfacente. In particolare, ancora una volta, estremamente efficace si è dimostrata l’attività di informazione e di prevenzione svolta dal personale della Guardia Costiera, presso utenti del mare, bagnanti, diportisti e naviganti in genere. La capillare presenza sulle spiagge ed in mare delle pattuglie terrestri e dei mezzi navali, unitamente alla ormai consolidata sinergia con le altre Forze dell’Ordine, con le Associazioni dei Balneatori, con le Cooperative di Salvataggio e con i Circoli Nautici ha infatti permesso di ridurre in modo significativo il numero degli interventi di ricerca e soccorso in mare e, più in generale, le situazioni di reale e grave pericolo per i bagnanti e per la navigazione.

Leave a Comment