Carcere di Castrogno. Il problema del sovraffollamento

TERAMO_Nelle carceri dell’Abruzzo, erano ristretti complessivamente 2.043 detenuti, di cui 1987 uomini e 56 donne, a fronte di una capienza regolamentare di 1.455 per un indice di sovraffollamento pari al 40,4%’. Lo scrive in una nota il segretario generale della Uil Penitenziari Eugenio Sarno. La Uil aggiunge poi che " Lanciano e Teramo le situazioni di maggior rischio e non solo per il sovraffollamento". Per cui semrpe secondo il sindacato "alcune questioni che interessano il carcere di Lanciano e il sovraffollamento di Teramo, andranno discusse e possibilmente risolte". La situazione degli istituti di reclusione abruzzesi è: Lanciano 372 presenti su 181 previsti, Sulmona 275 su 201, Vasto 272 su 198, Chieti 124 su 83 e Teramo 428 su 231 previsti. L’Aquila e Pescara sono le uniche carceri in controtendenza, rispettivamente con 181 presenti su 205 e 209 su 256 previsti.

Leave a Comment