L’Aquila. Operai trovano 150mila euro e li riconsegnano

TERAMO- Operai trovano 150mila euro e li riconsegnano. Nel drammatico post terremoto aquilano non ci sono, fortunatamente, solo "sciacalli" ma anche chi trova un "tesoro" sotto le macerie e lo consegna ai carabinieri. Il rinvenimento di buoni fruttiferi, sette orologi e numerose monete metalliche in lire contenute in una busta di plastica, per un valore complessivo di circa 150 mila euro, è stato registrato nel corso dei lavori di puntellamento di un fabbricato su via ed Arco del Capro, da pochi giorni liberato dalle macerie e nel quale c’era stata anche una vittima. Il "tesoro" è stato ritrovato dagli operai della ditta "I Platani", del gruppo Palmerini dell’Aquila. A recarsi ai carabinieri per consegnare quanto trovato è stato il capo cantiere, Massimo Colaiuda.

Leave a Comment