Teknoelettronica, Di Marcello e Corrado ancora in biancorosso

TERAMO – Il rientro tra i pali della Nazionale azzurra è stato, per Pierluigi Di Marcello, la consacrazione di una stagione di Elite giocata ad altissimi livelli e la sua conferma in biancorosso, dopo la scadenza del contratto, era tra gli obiettivi prioritari della Teknoelettronica, al pari dell’individuazione del trio di terzini da schierare nella prossima stagione. Obiettivo raggiunto: Di Marcello difenderà la porta teramana anche per il prossimo torneo di Elite e in Coppa Ehf. Il club e il tecnico Marcello Fonti hanno rinnovato la fiducia all’estremo biancorosso, al quale sarà affiancato il giovane Matteo Di Marcello, altro esponente della ‘dinastia’ di giocatori che tanto danno alla pallamano maschile cittadina. Per Pierluigi sarà l’ottava stagione consecutiva in maglia Teramo Handball, l’undicesima se si considerano anche quelle con la Tonini in A1 (1996-1999). Chi vestirà per l’ottava stagione la maglia biancorossa sarà anche Massimiliano ‘Max’ Corrado, il capitano della squadra di Fonti, un’altra colonna storica dell’handball. Anche Corrado ha rinnovato il contratto con la Teknoelettronica: la sua esperienza sarà preziosa non solo sul campo ma anche e soprattutto nel settore giovanile. Il sodalizio teramano punta anche sui giovani del proprio settore giovanile: molto spazio avranno Andrea Leodori e Amedeo Morale, che rientrano dai prestiti ad Ascoli, ma anche i promettenti Simone Arduini e Fabio Massimo Di Giambattista. Da Ascoli, per fine prestito, rientra anche Francesco Angeletti, giocatore dalle preziose qualità nell’economia del team, mentre affronterà il suo secondo anno consecutivo con la Teknoelettronica Vito Vaccaro: la giovane ala siciliana è atteso da un torneo che confermi i notevoli progressi fatti registrare nello scorso campionato, al punto da mettersi in evidenza con uno dei migliori giocatori nel suo ruolo tra i giovani italiani. Ricordiamo che la Teknoelettronica Teramo comincerà la sua nuova stagione lunedì prossimo, 16 agosto, con il pre-raduno al Camposcuola e la prima seduta tecnica al PalaGiorgioBinchi nel pomeriggio.

Leave a Comment