E l’Idv minaccia azioni legali su quello di Sant’Omero

SANT’OMERO – "Per cedere a privati un Ospedale pubblico è necessaria una legge regionale. Lo dice il consigliere regionale Idv Cesare D’Alessandro annunciando che "tutte le iniziative già assunte dalla Asl di Teramo, e quelle eventuali successive, saranno denunciate dall’Italia dei Valori alle autorità giudiziarie penali e contabili competenti e, approfonditi tutti i risvolti, saranno rese oggetto anche di un eventuale ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale". "Sono gli unici strumenti che ci restano a disposizione per evitare che, in assenza di specifici vincoli programmatori, le sole sollecitazioni di Chiodi o di Venturoni sul Direttore generale della ASL di Teramo possano bastare a determinare la vendita degli ospedali pubblici". "Lo faremo anche per evitare che un simile precedente possa consentire anche agli altri Direttori generali di svegliarsi la
mattina e di vendersi altri ospedali pubblici abruzzesi. Avremmo voluto evitarlo, ma il vuoto democratico imposto da Chiodi nella gestione di tutti i settori in cui ruotano interessi economici milionari, ci costringe ormai a spostare il confronto in altre sedi".

Leave a Comment