Calcio d’agosto.Bebeto e Massimo Paoloni: a volte ritornano

TERAMO_ Sarà anche calcio d’agosto ma certamente è un  mese dove se ne leggono e se ne vedono  di tutti i colori. Forse non solo nel calcio. Ma a noi interessa il calcio nello specifico. Così su due situazioni ci piace ragionare per alcuni attimi. La prima: Bebeto giovane brasiliano classe 92, arriva a Teramo che cerca in tutti i modi di tesserarlo, forse non ci riesce, oppure sorgono degli ostacoli. Ci sono code velenose fra Bebeto ed il Teramo calcio. volano gli stracci anche quelli più delicati. Alla fine non fra la sorpresa generale il baby Bebeto finisce a Giulianova. Qualche timida apparizione in Prima Divisione, poi ieri in Coppa Italia Bebeto gioca dal primo minuto e frima una doppietta, forse alla Teramo calcio sono fischiate le orecchie, ma due buone orecchie ne tacitano di lingue. Non solo ma Bebeto segna sotto gli occhi di uno spettatore interessato. Massimo Paoloni. Chi? Massimo Paoloni quello che prima che il Teramo scomparisse dalla scena calcistica s’era presentato in una vicenda non del tutto chiarita in tutti i suoi retroscena affermando di voler acquisatre il club biancorosso. Si tenne anche una conferenza stampa in diretta a Teleponte dove proprio Massimo Paoloni (il fratello seppe conservare un silenzio assordante non solo in quella sede) ebbe modo di dire che il Teramo sarbbe stato suo  e che mancavano alcuni particolari da definire. Poi la storia ci ha invece detto che i particolari non sono stati mai definiti, che il balletto durò alcuni mesi ed il Teramo finì cancellato dal calcio professionistico. Paoloni successivamente venne segnalato anche a San Benedetto. Ora ricompare al Fadini. Da spettatore interessato. Per girare un altro film già visto?

Leave a Comment