Paura a Tortoreto, 40enne si barrica in casa

TORTORETO – Sembra non essere la prima volta che dà in escandescenze ma forse stavolta il suo gesto di ira ha fatto preoccupare di più il vicinato che ha deciso di chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Per evitare spiacevoli conseguenze per le minacce di un 40enne con disturbi psichici, carabinieri, polizia e vigili del fuoco hanno transennato il primo tratto di via Archimede, al Lido e cominciato una trattativa con l’uomo che alla vista dei militari si è barricato in casa. Lo ha fatto all’incirca alle 16, dopo aver urlato dai balconi del suo appartamento al secondo piano della palazzina dove vive: i vicini e i passanti lo hanno visto armato di coltelli e di un’accetta e hanno pensato che fosse meglio chiedere l’intervento di sanitari e forza pubblica. Sul posto i carabinieri della stazione di Tortoreto e del norm di Alba Adriatica, i poliziotti della volante, i vigili del fuoco e il 118 del presidio di Giulianova hanno avviato un colloquio a distanza, attraverso la porta dell’abitazione, conclusosi soltanto poco prilma delle 19 quando è stata forzata la porta d’ingresso e all’uomo, immobilizzato e reso innocuo, sono state prestate le cure del caso. Sollievo per tutti, dunque e paziente trasferito all’ospedale di Giulianova con un provvedimento di trattamento sanitario obbilgatorio.

Leave a Comment