Roseto omaggia Gianfranco Mazzoni

TERAMO – Roseto omaggia con la rosa d’argento il teramano Gianfranco Mazzoni. La sua prima telecronaca per la Rai l’ha realizzata nel Crossodromo Centovie di Montepagano e a distanza di trent’anni da quel giorno il cronista di punta della Formula 1, è tornato nel vecchio Borgo per ricevere il riconoscimento attribuito nell’ambito dei festeggiamenti dei 150 anni di fondazione di Roseto degli Abruzzi. “Il nostro vuole essere il riconoscimento ad un brillante giornalista che con rigore e professionalità si è guadagnato un ruolo di prestigio nell’ambito dell’informazione sportiva – ha spiegato il Sindaco Franco Di Bonaventura – muovendo i primi passi proprio in un impianto sportivo della nostra città”. E Gianfranco Mazzoni non ha nascosto un filo di commozione ricordando il suo esordio in Rai proprio sulla pista Centovie nella omonima località situata tra Montepagano e Cologna Paese.
“L’avventura del giornalismo sportivo mi ha permesso di vivere una straordinaria esperienza professionale – ha commentato Gianfranco Mazzoni – ma non ho mai dimenticato i miei esordi e i tanti amici con cui sono cresciuto anche umanamente”. La consegna della Rosa d’argento si è svolta con una cerimonia all’interno della inaugurazione della 39° mostra regionale dei Vini Tipici di Montepagano. Occasione che ha dato spunto al giornalista della Rai di sottolineare ancora una volta il forte legame con la sua terra:”Dal Baharain fino in Australia, dal Canada passando per il Giappone, dal Belgio fino alla Turchia, per me non c’è tappa del circuito di Formula 1 senza una buona cena bagnata con un ottimo Montepulciano D’Abruzzo. Assaporando questo splendido vino mi sento più vicino a casa”.

Leave a Comment