Ad Atri un viaggio musico-teatrale nella prima Crociata

TERAMO – L’area archeologica di Atri torna ad ospitare, per il secondo anno consecutivo, una produzione del Teatro Minimo. Domani sera infatti, alle 21, sarà portato in scena “Crucesignatio” un viaggio musico-teatrale nella prima Crociata che avrà come scenario la suggestiva cornice del teatro romano. Un allestimento curato dalla compagnia ariana teso a riprendere la memoria di un luogo fulcro della millenaria cultura della città antica. Crucesignatio, informa una nota, è il racconto scenico di una guerra fra cristiani e musulmani iniziata sul finire dell’XI secolo e protrattasi per più di 200 anni. In palio c’è una sottile striscia di terra lunga poche centinaia di chilometri e al termine della contesa il più ambito premio: Gerusalemme. Lo spettacolo è patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Teramo.  Il Teatro Minimo di Atri opera  da oltre trent’anni sul territorio e nel suo repertorio spesso propone  tematiche   storico-sociali, con una grande aderenza alla ricostruzione dei fatti ed una minuziosa  L’assessore alla cultura Angela De Lauretis sottolinea come l’esperimento, avviato lo scorso anno  “sia un’azione concreta volta al recupero del valore sociale e culturale di un luogo che nel passato è stato il centro della espressione delle arti”.

Leave a Comment