Teramo fortunato liquida l’Angolana e trova il Canistro

TERAMO_ Il calcio è anche fortuna. E csoì il Teramo si vede spianata la strada verso il successo nella gara contro l’Angolana con una autorete di un difensoere al 4 del primo tempo, poi ha trovato il raddoppio allo scadere della prima frazione con Bolzan e la pratcia è stata chiusa. Coppa fortunata per il Teramo che domenica affronterà sempre allo stadio di Piano d’Accio il Canistro che ha liqudiato a sua volta il Miglianico. Ed ora due segnalazioni opportune. Per la prima volta in città non sono comparsi i manifesti relativi alla gara di Coppa. Dimenticanza o altro problema? Al massimo due locandine sarebbero state potuto stampare con una fococopiatrice a colori. Allo stadio invece s’è rotta anche la fotocopiatrice per cui le distinte sono state scritte a mano e quindi consegnate in tribuna stampa. Capita quando alle spalle di una sociertà c’è una grossa organizzazione fatta da uomini che forse nella vita di tutti i giorni si occupano di altro e non di calcio. Ma questa è un’altra stroia.

Leave a Comment