Roseto, bonificato il tratto interessato dallo sversamento di liquami fognari

TERAMO – Situazione tornata alla normalità a Roseto dome stamattina si era verificato uno sversamento di liquami in mare causato dalla rottura di una pompa della rete fognaria. Dopo l’allarme, immediato è stato l’intervento del servizio ambientale del Comune che ha provveduto a bonificare il canale con l’aspirazione del materiale fuoriuscito, a interdire l’area interessata, e ripristinare il corretto funzionamento dell’impianto di sollevamento andato in panne. Durante l’episiodio è stata anche emanata un’ ordinanza di divieto di balneazione delle acque nel tratto compreso tra il Lido Marini e il Lido Nettuno.
L’operazione, informa una nota, ha visto la collaborazione dei tecnici della Spt che gestisce la rete per conto del Ruzzo, dei tecnici dell’Ufficio Ambiente del Comune e degli agenti della Polizia Municipale.
I campioni di acqua raccolti nel tratto interessato dalla fuoriuscita dei liquami sono già stati consegnati all’Arta per le analisi necessarie e il divieto di balneazione sarà immediatamente rimosso laddove i parametri chimici saranno nei limiti della norma di legge. Le risposte dell’Arta sono attese per domani.

Leave a Comment