Dalla Regione un progetto per il trattamento ecocompatibile dei sedimenti portuali

TERAMO – L’assessore regionale ai Lavori pubblici, Angelo Di Paolo, ha annunciato la partecipazione della Regione Abruzzo al Bando "LIFE 2010" con un progetto per sperimentare nuove soluzioni per il dragaggio e il trattamento ecocompatibile dei sedimenti portuali. "Le problematiche attinenti le attività di dragaggio nei porti e le possibilità e modalità di riutilizzo dei materiali dragati – spiega l’assessore – impongono di affrontare sia aspetti tecnico scientifici sia aspetti gestionali. Il progetto – conclude Di Paolo – permetterà di verificare e sperimentare le migliori soluzioni di dragaggio e trattamento dei sedimenti, in termini sia economici sia ambientali".
Il progetto, del valore di 2 milioni di euro, è coordinato dalla Direzione Lavori Pubblici, Servizio Opere Martittime e Qualità delle Acque Marine, in stretta collaborazione con la Direzione Protezione Civile, Rifiuti e Ambiente e prevede la
partecipazione scientifica del centro di ricerca interuniversitario “High Tech Recycling” e degli Spin off di ricerca dell’Università dell’Aquila Beep Innovation e
Biomaterials & Engineering

Leave a Comment