Prima Divisione. Lanciano cerca il brindisi casalingo

TERAMO_Seconda giornata del torneo, con due partite fuori dal consueto programma domenicale. È appena terminato l’anticipo al "Flaminio" tra Atletico Roma e Taranto, che ha visto gli uomini di mister Incocciati ottenere una vittoria di prestigio contro l’ambiziosa compagine pugliese. Lunedì sera, ore 20.45, al "Liberati" si sfideranno Ternana e Cosenza: per le Fere sarà una serata particolare, in quanto segnerà l’esordio di Angelo Deodati come presidente, dopo la cessione del club rossoverde da parte di Longarini.  Foggia – Lucchese è un match che promette spettacolo. Purtroppo sarà uno spettacolo a porte chiuse, data la squalifica dello "Zaccheria" per i disordini avvenuti nella sfida playout di pochi mesi fa contro il Pescina; la gara si giocherà perciò all’"Aragona" di Vasto. Zeman è partito a velocità folle: tre vittorie in Coppa e una in campionato, nove goal fatti, due subiti. Completa il quadro Virtus Lanciano – Benevento: test probante per i sanniti, che al "Guido Biondi" ritrovano da avversario l’ex mister Camplone. Il tridente frentano Turchi- Di Gennaro (il ritorno del centravanti è il colpo di mercato di Leone)-Zeytulaev è di prima fascia e le "streghe" dovranno migliorare la  prestazione offerta contro il Gela per ottenere un risultato positivo. Ma i frentani cercano il brindisi casalingo.

Leave a Comment