Roseto, torna balneabile il tratto interessato dallo sversamento dei liquami

TERAMO – Torna balneabile a Roseto il tratto di mare compreso tra Bagni Marino e Lido Nettuno, dove giovedì scorso si era verificato un episodio di sversamento di acque nere. Nelle prime ore del pomeriggio,informa una nota, il sindaco Franco Di Bonaventura ha firmato l’ordinanza di revoca del divieto in seguito ai risultati delle analisi chimiche che hanno dato esito completamente negativo. Resta tuttavia alta l’allerta e l’episodio, se pur di minime proporzioni, rimette al centro la necessità di un intervento urgente da parte del Ruzzo per il potenziamento delle reti di servizio e smaltimento delle acque nere.“Un elemento indispensabile per Roseto – prosegue la nota – che costruisce il suo sviluppo intorno al movimento turistico ed ai servizi di qualità che la città riesce a fornire nei periodi di maggiore affollamento". Il Comune evidenzia tuttavia che la stagione estiva è stata caratterizzata da un’alta qualità delle acque di balneazione, costantemente monitorate dai laboratori dell’Arta: “un elemento che acquista un peso determinante, insieme ad altri, per l’assegnazione della bandiera blu che anche nel 2010 sventola su tutta la costa rosetana".

Leave a Comment