«Un vincolo su Villa Giosia»

TERAMO – Preservare l’antico «Casino Giosia» da speculazioni e interventi edilizi che ne potrebbero offendere il valore storico. Lo chiede l’Assocazione Teramo Nostra, che invita le autorità preposte a vincolarne il bene storico e a non demolirla. Il «Casino Giosia» è un complesso colonico che si trova in mezzo all’area di Piano d’Accio dove sorgono il centro commerciale Gran Sasso, il nuovo stadio e dove è prevista la realizzazione del polo veterinario ma anche il nuovo hotel con annesso campo di golf. E’ una villa fortificata, probabilmente di epoca romana, che comprende una casa colonica, alcuni magazzini, un silos e una chiesetta. «Tutto il complesso – scrive in una nota Teramo Nostra -, salvatosi miracolosamente dagli abbattimenti indiscriminati e dagli scempi edilizi degli anni ’50-’60, è stato acquistato dall’Università degli Studi di Teramo per realizzare il Polo veterinario. Quello che tutti noi ci auguriamo è che non manchino uomini ed istituzioni capaci e volenterosi di riqualificare una zona che nel passato ha sicuramente avuto una storia importante».

Leave a Comment