In vendita rene e ovuli su Ebay

TERAMO – Mentre Teramo si appresta a omaggiare con il "Premio Volontariato" chi sceglie di alleviare il disagio e il bisogno come missione di vita, una storia dolorosa scuote la collettività abruzzese. E il tema scelto quest’anno dal premio "La povertà: una ferita che ci interpella" non può essere più calzante per descrivere la disperazione di 2 coniugi abruzzesi che, di fronte l’impossibilità di pagare il mutuo hanno deciso di mettere in vendita un rene e gli ovuli. Già, rene e ovuli messi in vendita su Ebay da una coppia prossima a perdere i posti di lavoro e, quindi, nell’ impossibilità di pagare i debiti e le rate per la casa, peraltro messa già in vendita. Due gli annunci che la sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Chieti ha rimosso dal sito grazie alla collaborazione di Ebay Europe. In particolare, l’annuncio, che
aveva come oggetto, "vendo rene", recitava: "vendo rene, all’acquirente vanno caricate tutte le spese viaggio soggiorno anche per familiare, info 393…. solo sms, no perditempo". Un secondo annuncio dello stesso utente aveva per oggetto "vendo ovuli" e recitava "vendo ovuli per fecondazione assistita, disp. a viaggiare all’estero con spese a carico dell’acquirente anche per familiare, info 393… sms no perditempo. Gli annunci risultavano essere stati pubblicati da una signora residente in un comune della provincia di Chieti e dalle indagini è risultato che effettivamente in quel centro cittadino esisteva una signora che rispondeva ai dati del titolare dell’annuncio. Nel corso di un doloroso colloquio la signora ha ammesso che era stata lei ad inserire quegli annunci spiegando che sia lei sia il marito sarebbero di là a poco rimasti senza lavoro e che tutti i tentativi fatti per cercare un’alternativa erano stati vani. Nell’anno europeo della lotta alla povertà e all’esclusione sociale, come ci ricorda il Centro Servizi per il Volontariato di Teramo, questa storia di povertà è davvero una ferita che interpella tutti.

Leave a Comment