Teknoelettronica, intervento riuscito a Raupenas

TERAMO – E’ durato poco meno di un’ora l’intervento chirurgico al menisco per Petras Raupenas, il terzino lituano della Teknoelettronica Teramo infortunatosi nell’amichevole contro il Fasano. Il giocatore biancorosso è stato assistito dall’equipe di ortopedia dell’ospedale Mazzini di Teramo diretta dal dottor Franco Villani che ne aveva deciso la programmazione all’indomani dell’acuirsi del malanno. Raupenas aveva infatti giocato la gara di andata della Coppa Ehf in Belgio contro il Tongeren, scendendo in campo menomato dal dolore al ginocchio sinistro, pur risultando però tra i migliori in campo e realizzatore di 5 reti. Secondo i medici adesso servirà un mese perchè il giocatore numero 9 della Teknoelettronica possa essere di nuovo in campo. La società aveva infatti deciso di intervenire, di comune accordo con il tecnico Fonti e lo staff medico, proprio per garantire il consueto importante apporto del giocatore alla squadra in proiezione campionato di Serie A Elite. Dunque per Raupenas niente gara di ritorno contro il Torengen, in Coppa Ehf, in programma sabato alle 19:00 al Palasannicolò di Teramo. Fonti sta intensifcando la preparazione del team, recuperando anche Piero Di Leo che aveva accusato un leggero malessere dopo la gara in Belgio. Ancora out capitan Massimiliano Corrado, cui i postumi della gara hanno influito pesantemente sul già infortunato malleolo. L’infermeria è dunque piena in casa Teknoelettronica, ma il club teramano confida nel carattere e nello stimolo che i tanti teramani avranno nel giocare un impegno di Coppa europea dinanzi al proprio pubblico.

Leave a Comment