Sorpreso con droga e proiettili fa finire nei guai anche l’amico algerino

MARTINSICURO – I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Alba Adriatica hanno arrestato, in flagranza di reato, un disoccupato del posto perchè trovato in possesso di stupefacenti. P.F., 21 anni, è stato sorpreso dai militari in compagnia di un cittadino algerino 31enne: costui, irregolare in Italia è già espulso dal questore di Teramo lo scorso 31 agosto, è stato arrestato per violazione della legge Bossi-Fini. Feliziani indosso aveva circa 300 semi di marijuana, 2 grammi di eroina e una ventina di hashish già suddivisi in dosi, oltre a circa mille euro in contanti. Nella perqusizione della sua casa a Martinsicuro, i militari hanno rinvenuto anche una cartuccia carica di proiettili calibro 7,62 Nato: per questo motivo, oltre che per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, per lui sono scattate le manette anche per detenzione illegale di munizionamento da guerra. E’ stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment