Il regista serbo Kusturica a Teramo per il Premio Di Venanzo

TERAMO – Il regista serbo Emir Kusturica arriva a Teramo il prossimo 23 ottobre per partecipare alla cerimonia di premiazione della 15esima edizione del Premio Internazionale per la Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo”. Il regista serbo, due volte Palma d’Oro a Cannes con i film “Papà è in viaggio d’affari” e con Underground, vincitore di un Leone d’Oro a Venezia con “Ti ricordi di Dolly Bell?” e di un Leone d’Argento con “Gatto nero, gatto bianco”, ha dato la sua adesione a partecipare al prossimo Premio Di Venanzo: Kusturica sarà al Comunale per ritirare l’Esposimetro d’Oro alla Memoria che la Giuria del 15° Premio Di Venanzo ha deciso di assegnare a Vilko Filać, il direttore della fotografia di ben sette film di Kusturica. Kusturica e Filac si incontrano giovanissimi a Praga, lì nacque la collaborazione artistica, una vera e propria complicità tecnica e una profonda amicizia. Il sodalizio artistico tra Filać e Kusturica, e la loro amicizia, trovano conferma nelle parole che pronunciò il regista il giorno del funerale del direttore della fotografia: “…era un fotografo eccezionale, per i nostri film ha fatto colori forti e contrasti bellissimi. Oggi è come se fosse morto mio fratello, il mio migliore amico…è stato il miglior direttore della fotografia d’Europa”. E’ proprio per questo forte legame che Emir Kusturica ha dato la sua disponibilità per essere a Teramo il prossimo 23 ottobre per ritirare l’Esposimetro d’Oro alla Memoria del Premio Di Venanzo assegnato a Vilko Filać.

Leave a Comment