Calcio d’Abruzzo. Le ultime prima del fischio

TERAMO_ Le ultime prima del fischio. Per le squadre d’Abruzzo una domenica importante. In Prima Divisione il Lanciano, in trasferta a Viareggio, secondo in classifica assieme al Foligno, con nove punti conquistati nelle prime tre gare disputate, ritrova Francesco Di Gennaro costretto allo stop per motivi legati al fallimento del Gallipoli, il bomber ha ottenuto il visto della Lega e l’istanza di dissequestro del proprio cartellino dal Tribunale di Lecce. L’attaccante frentano potrà prendere parte al match anche alla luce dell’indisponibilità di Improta,assente Sacilotto, ballottaggio Amenta, Tanas’i e Volpe per prendere il posto del centrocampista rossonero. In Seconda Divisione il Giulianova ospita il Prato. Zoppetti ce la fa. Il difensore sarà inserito nella formazione che affronta i toscani. Assente Croce, forse disponibile per L’Aquila, out De Angelis. Censori a centrocampo con Pucello e Rinaldi. In avanti Margarita, D’Angelo, Morga. L’Aquila a San Giovanni Valdarno. Aquilani dopo due giornate ( 0 punti) in classifica. Il tecnico dei toscani ha detto che "L’Aquila arriverà qui da noi con una squadra totalmente diversa rispetto a quella che ha giocato con la Carrarese perchè gli rientrano degli squalificati più è probabile l’esordio di alcuni nuovi acquisti fatti nell’ultimo giorno di mercato. Sono all’incirca 7 nuovi elementi, verranno sicuramente a fare una battaglia sportivamente parlando". Il Celano a Fano. Mister Modica ha diramato l’elenco dei convocati per la trasferta di Fano:Portieri: Goletti, Liverani, Difensori: Bacchi, Di Pasquale, Ficorilli, Rambaudi, Prizio, Ciolli, Olivieri, Centrocampisti: Barbetti, Marfia, Pacella, Granaiola,Attaccanti: Agate, Bettini, Falomi, Federici, Gentili, Indisponibili: Castellan, Rapino, Villa, Visciglia.Celano e Fano si sono affrontate poco più di una settimana fa al "Piccone" in Coppa Italia (3-1 il finale per i biancazzurri) mentre l’ultimo precedente nelle Marche risale al campionato scorso (1-1 con rete di Falomi su calcio di rigore).Il Fano non perde in casa dal 29 marzo (2-0 dalla Pro Vasto) mentre l’ultimo successo esterno del Celano risale al 2 maggio con vittoria-salvezza sul Bellaria per 3-2. Il Cheiti che invece ha fatto punti con costanza ospita il Gavorrano. Ambiente carico vuoi per il buon momento dei neroverdi, vuoi per la "riapertura" dell’Angelini, fatto sta che attorno a Rosa e soci si respira aria frizzante. E Vivarini lo sa bene ed è per questo che ci tiene subito subito a calmare gli "ardori":"Sarà una partita molto difficile quella che ci attende domani. L’avversario è ostico ed è per questo che servirà grande concentrazione ed impegno da parte di tutti. Il campo si preannuncia pesante e questo per noi può essere un limite. Speriamo che gli episodi siano dalla nostra parte".

Leave a Comment