Edilizia, nuove risorse per la fase di rilancio

TERAMO – "Si apre una fase importante di rilancio per l’edilizia residenziale pubblica e per l’intero comparto regionale delle costruzioni". Lo ha dichiarato l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Angelo Di Paolo, annunciando la pubblicazione a breve di due bandi per l’edilizia residenziale pubblica di circa 9,5 milioni di euro. "Lo sforzo finanziario che il governo regionale ha assunto – ha spiegato meglio l’assessore – vuole dare da un lato convincenti risposte alla domanda di edilizia abitativa che arriva dai ceti più bisognosi e dall’altro avviare esperimenti
di collaborazione pubblico-privato nel campo dell’edilizia residenziale pubblica. E’ questa, per certi versi, una misura innovativa che metterà alla prova la capacità progettuale dei soggetti pubblici e privati". L’azione promossa dalla Regione si concretizza in due bandi: uno rivolto ai Comuni da 5 mila a 10 mila abitanti e l’altro per le città superiori a 10 mila abitanti "Un’attenzione particolare – ha aggiunto Di Paolo – è stata poi riservata alle Ater che potranno attingere per i propri progetti su una riserva di fondi pari al 35% dell’intero ammontare messo a disposizione". Il programma di rilancio del comparto edilizio potrà poi contare su altre risorse aggiuntive da parte della Regione, pari a 173 mila euro.  "In questo quadro di rilancio del settore – sottolinea Di Paolo – vanno poi aggiunte le risorse provenienti dal Par-Fas che una volta approvato e operativo porterà sul piatto dei finanziamenti risorse per 26,5 milioni di euro. Mi sembra che con queste misure si possa seriamente pensare ad un rilancio de settore dell’edilizia in regione che, fatta eccezione per il comprensorio aquilano, presenta le stesse criticità che si registrano a livello nazionale".

Leave a Comment