Aggressione al sindaco nella notte

TERAMO – Emotivamente provato e stanco si è dichiarato il sindaco Maurizio Brucchi dopo l’ennesima aggressione rivolta contro la sua persona in piena notte da due giovani ultrà. Il fatto è successo ieri notte intorno alle 11 in piazza Orsini mentre il primo cittadino era impegnato in un sopralluogo a piazza Martiri per verificare il corretto funzionamento del nuovo impianto di illuminazione del Duomo che sarà presentato venerdì nel corso di una cerimonia ufficiale. L’atteggiamento provocatorio dei due si è spinto fino a un’aggressione verbale con insulti e minacce che il sindaco ha definito "oltre il limite della pazienza", un momento di tensione che ha provocato anche l’indignazione dei numerosi cittadini presenti all’accaduto. "Non è più possibile tollerare questa violenza che limità la libertà della mia persona ma che dimostra anche lo sprezzo delle istituzioni" ha commentato oggi il sindaco durante il giro nelle scuole per gli auguri di buon anno scolastico agli studenti. Sul posto sono intervenuti due agenti della polizia ma l’accaduto ha suscitato anche un’immediata reazione del prefetto che ha riunito oggi d’urgenza il Comitato dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica. Lo stesso sindaco è stato sentito questa mattina in Procura dove ha sporto denuncia per l’accaduto.

Leave a Comment