Il Pdl a Rifondazione Comunista: "I cattivi maestri insegnano ancora"

TERAMO – Perplessità esprime il gruppo consiliare del Pdl in Consiglio comunale per la presa di posizione di Rifondazione Comunista intervenuta ieri sull’aggressione al sindaco Brucchi definita “legittima contestazione. “E’ la dimostrazione che, purtroppo, i cattivi maestri insegnano ancora – si legge in una nota del gruppo consiliare che si dice "esterrefatto” – sorprende inoltre la mancanza di coerenza del partito di Rifondazione comunista. E’ paradossale, infatti, che uno stesso partito esprima solidarietà alla vittima, il sindaco, per bocca del suo rappresentante in consiglio comunale per poi il giorno dopo, esprimere piena solidarietà agli aggressori a mezzo del suo Circolo Comunale”. “Lasciamo alla cittadinanza le valutazioni sulla condotta politica, oltre che umana, di alcuni esponenti di Rifondazione Comunista – concludono i consiglieri di maggioranza –e ci auguriamo che questa sia l’ultima volta in cui la politica locale si debba occupare di episodi che non rendono giustizia alle tradizioni moderate di una città da sempre rispettosa delle istituzioni”.

Leave a Comment