La cercavano ad Ascoli, si è uccisa a Campotosto

CAMPOTOSTO – E’ stata ritrovata morta suicida ieri notte in un bosco nei pressi del Lago di
Campotosto, P.G., la commessa ascolana di 24 anni scomparsa da Offida lunedì scorso. Si è impiccata a un albero, probabilmente poche ore dopo aver lasciato la sua abitazione. A scoprire il cadavere i carabinieri, che stavano battendo tutta la zona al confine fra Marche e Abruzzo, dopo la denuncia fatta dai genitori di P. Nella camera da letto della ragazza i familiari avevano trovato un biglietto: "Cari babbo, mamma e nonna (la sorella vive da sola ndr), vi ringrazio per tutto quello che mi avete fatto e dato. Vi voglio tanto bene. Un bacio". Un messaggio di addio che aveva subito fatto temere il peggio. La salma è stata trasferita presso l’istituto di Medicina legale dell’Aquila, a disposizione dell’autorità giudiziaria, ma gli investigatori non nutrono dubbi sul fatto che la commessa si sia tolta la vita. Lasciando in auto Offida, la giovane non aveva portato con sè alcun effetto personale, tranne il telefonino, che per ore ha squillato a vuoto per poi dare il segnale di non raggiungibile. Negli ultimi tempi la giovane aveva detto che avrebbe voluto cambiare lavoro, ma secondo i familiari non aveva mai manifestato segni di particolare sofferenza o disagio.

Leave a Comment