Scossa di magnitudo 2.4 all’Aquila

TERAMO – E’ tornata a tremare la terra nell’Aquilano. La scossa, di magnitudo 2.4, e’ stata registrata dai sismografi dell’Ingv alle 11,10 di stamattina, ad una profondita’ di 10,8 km. Le localita’ piu’ prossime all’epicentro sono Barete, Cagnano Amiterno, Pizzoli e Scoppito. Intanto un super esperto avra’ l’incarico di fare una perizia sul crollo della casa dello studente, uno dei simboli del terremoto del 6 aprile, dove sono morti otto giovani. Lo ha stabilito Gup del tribunale dell’Aquila, Giuseppe Greco, nell’udienza di stamani, che ha affidato l’incarico a Maria Gabriella Mulas, docente del politecnico di Milano. Nel corso dell’udienza ci sono state anche le costituizioni dei responsabili civili citati dalle parti lese. La prossima udienza si terra’ il 23 ottobre

Leave a Comment