Verrocchio attacca la Provincia: "Lavoratori lasciati soli ad affrontare la crisi"

TERAMO – Roberto Verrocchio, segretario provinciale del Partito Democratico torna sul problema dei lavoratori dello stabilimento di Roseto del gruppo La Perla dove stamane, insieme al gruppo consiliare, si è recato incontrare i dipendenti in sciopero per la chiusura del sito produttivo e il licenziamento di 81 unità.
Rober Verrocchio ha voluto ribadire il suo sostegno ai lavoratori ma anche la sua preoccupazione per quello che giudica “silenzio delle istituzioni”. “Se fino ad oggi il governo di centra destra, sia in Provincia che in Regione, ha mostrato pochi segni di interesse nei confronti della grave situazione che l’Abruzzo sta vivendo a livello occupazionale – dichiara Verrocchio in una nota – il timore cresce in misura esponenziale alla luce di quanto sta accadendo ora, poiché verrà a mancare la chiarezza e la serenità necessaria per affrontare i problemi legati alla crisi”.
“Fra i primi punti nell’agenda politica, oggi più che mai, dovrebbe comparire la voce lavoro. Quello che stiamo invece registrando, soprattutto in Provincia – conclude il segretario – è l’attenzione nei confronti di temi quanto mai lontani dall’interesse dei cittadini, che fa sentire i lavoratori ancora più soli e con il peso di una crisi senza precedenti esclusivamente sulle loro spalle”.

Leave a Comment