Impiccato e con un colpo d'arma da fuoco nel torace

MONTORIO – Per essere un suicidio è sicuramente anomalo, almeno stando alle casistiche. Perchè il cadavere di un 50enne, trovato dai famigliari e dai vicini in un’abitazione di Villa Brozzi di Montorio, oltre che appeso con una corda ad una trave, presenta anche un colpo di arma da fuoco al petto. Il ritrovamento è di questa mattina, poco dopo le 10. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Montorio e il personale del 118, la cui dottoressa di turno ha potuto soltanto constatare il decesso dell’uomo, un agricoltore. Una verifica più approfondita delle ferite sulla salma e il ritrovamento dell’arma hanno permesso di stabilire che il colpo al torace è stato sparato con una pistola di quelle utilizzate per uccidere i maiali durante la macellazione. Le indagini non escludono alcuna ipotesi, ma quella del suicidio, anche se con modalità particolari, resta la più valida e quella che gli investigatori tendono ad avvalorare.

 

Leave a Comment