Porte aperte sabato nel palazzo della Banca dell'Adriatico

TERAMO – Porte aperte al pubblico al Palazzo della Banca dell’Adriatico di Corso San Giorgio a Teramo. Anche quest’anno la banca aderisce a “Invito a Palazzo”, manifestazione promossa dall’ABI sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica e giunta alla nona edizione. Nella giornata di sabato 2 ottobre, dalle ore 10 alle 19, il pubblico avrà l’opportunità di visitare una delle sedi della banca architettonicamente più belle (per oltre un secolo sede locale del Banco di Napoli), con uno splendido lucernaio che illumina di luce naturale il salone dove sono ospitati due grandi pannelli in maiolica Castelli raffiguranti scene pastorali e la vendemmia di Pierino Gizzi, Nelle sale di rappresentanza del piano nobile sarà possibile vedere la grande tela “Mosè salvato dalle acque”, splendido dipinto di Gennaro Della Monica, e un raffinatissimo pavimento in maiolica policroma di Vietri. La mattinata di sabato sarà dedicata prevalentemente alle scuole, in particolare agli istituti di orientamento artistico, mentre nel pomeriggio, oltre alla consueta accoglienza conviviale per condividere un pomeriggio all’insegna dell’arte, è previsto alle 16,30 un breve concerto musicale a cura del quartetto d’archi “Hadria” composto da valenti musicisti che sapranno intrattenere nella maniera migliore il pubblico. “A conferma dell’attenzione e vicinanza che la prima banca in regione riserva al territorio nel quale operiamo, Banca dell’Adriatico – dichiara il presidente Giandomenico Di Sante – è l’unico istituto di credito ad aprire una propria sede nelle regioni Abruzzo e Molise nell’ambito dell’iniziativa “Invito a Palazzo” dell’Abi".

Leave a Comment