Teknoelettronica, il test a Bolzano per la prima di campionato

TERAMO – Scatta domani (sabato 2 ottobre) il Campionato di Serie A Elite, il primo a nove squadre dopo la riforma che ne prevedeva l’allargamento a 12. E’ il campionato numero 42 di Serie A e c’è anche la Teknoelettronica Teramo, al suo terzo torneo consecutivo di Elite ma soprattutto al campionato numero 34 di Serie A nella sua storia cittadina. La Tekno si presenta ai nastri di partenza con il quinto posto dello scorso anno e con una partecipazione al primo turno di Ehf Cup: due traguardi che hanno costituito il miglioramento costante rispetto alla stagione precedente, secondo una tendenza costante degli ultimi sei anni. La truppa di Marcello Fonti si presenta a questo torneo con alcune parziali ma forse radicali modifiche del roster: via l’asse slavo Radosavljevic-Surac, anche e soprattutto per via delle nuove regole sullo schieramento di due soli stranieri, nuova regia affidata ad uno stimolatissimo Piero Di Leo, fiducia nel nuovo mancino ungherese Szilard Horvath. Accanto a questi, la conferma del quasi intero blocco teramano e italiano, affidabile e collaudato su cui si inseriscono i giovani del vivaio che portano in dote un titolo regionale e la partecipazione a una finale nazionale Under 16. Si parte da Bolzano e alla Teknoelettronica Teramo il sorteggio del calendario affida un ruolo di tester per le velleità di una formazione, quella altoatesina, che il precampionato e soprattutto il mercato, danno come una delle più attrezzate in questo torneo di Elite. Si gioca domani sera alla 19 a Bolzano (direttori di gara Montagner e Spina). Fonti recupera Corrado dopo l’infortunio e Raupenas, dopo la splendida prestazione contro il Brixen al rientro-record dopo l’intervento chirurgico al ginocchio, ha una settimana di allenamento in più. Bolzano è appuntamento importante per la Tekno: anche se presto, potrebbe già far capire di che pasta è fatta questa squadra quest’anno. La seguiremo in questa prima trasferta in attesa di vederla debuttare davanti al proprio pubblico il 12 ottobre, nel primo di due match consecutivi in casa, contro il Bologna: sarà anche il debutto per questa stagione sugli schermi di Raisport 1 che trasmetterà la partita in diretta nel martedì dell’handball di Elite. Il quadro degli incontri di domani: Bologna-Noci, Secchia-Fasano. Bozen-Teknoelettronica; Mezzocorona.Brixen si giocherà martedì 5 ottobre alle 18:45 (diretta Raisport 1). Riposa: Conversano.

Leave a Comment