Tra i presidenti di Provincia il più amato è quello di Pordenone

E’ Alessandro Ciriani, presidente della provincia di Pordenone, il più amato dai cittadini con il 66,8% e un +2,9 rispetto a precedenti rilevazioni quando occupava l’ottavo posto. Dopo la classifica dei sindaci più amati, è il turno dei presidenti di Provincia, protagonisti della tredicesima edizione di Monitor Provincia di Fullresearch, che ha fatto 105.100 interviste telefoniche  C.A.T.I. tra il 19 aprile e il 15 luglio scorsi. Anche la classifica dei presidenti di Provincia fa registrare cambiamenti al suo vertice e porta particolare fortuna agli amministratori di Roma: Nicola Zingaretti balza dal 65 al 19 posto con il 58,4% e una crescita di quasi 5 punti rispetto allo scorso dicembre. Oltre a Ciriani, poi conquista nuove posizioni il presidente della provincia di Parma, Vincenzo Bernazzoli, che con il 66,6%, scala la classifica e dal decimo posto si piazza in seconda posizione a pari merito con Giuseppe Castiglione di Catania che perde il primato raggiunto nella scorsa rilevazione. Al terzo posto Nanni Ricevuto, presidente della provincia di Messina con il 65,3%. Soddisfacente anche il risultato per Gianna Gancia di Cuneo (55,9%), Dario Allevi di Monza e Brianza (55,6%), Stefano Vitale di Rimini (55,6%), Marco Guasticchi di Perugia (55,1%) e Feliciano Polli di Terni (55,0%) che entrano per la prima volta nella classifica dei super-presidenti che rappresenta tutti coloro che nelle rilevazioni hanno ottenuto un risultato superiore al 55% dei consensi. La prima delle otto donne in classifica è Wanda Ferro di Catanzaro, al 10 posto con un
gradimento del 61,9%. Il dato medio nazionale, calcolato sul livello di soddisfazione espresso dai cittadini sull’operato di tutti i presidenti di provincia, registra un aumento dello 0,7, passando dal 55,3% all’attuale 56,0%, un elemento quindi positivo per gli amministratori delle nostre province. Nella speciale classifica dei super presidenti di Fullresearch, sono 50 coloro che superano la soglia del 55% di gradimento di cui: 31 di centrodestra e 19 di centrosinistra, 24 del nord, 10 del Centro e 16 del Sud. Non sono stati rilevati i dati relativi alle amministrazioni provinciali andate a voto nella primavera 2010. Per quanto riguarda la classifica dei servizi, al primo posto, si colloca Parma con il 55,6%, al secondo posto Forlì-Cesena con il 54,8% e al terzo Biella con il 54,6%. I dati pubblicati rappresentano la classifica delle prime 20 province, stilata sulla base di un indice medio ponderato relativamente al gradimento di 15 servizi: ambiente, rifiuti, agricoltura, caccia e pesca, centri per l’impiego, formazione, servizi alle imprese, cultura, turismo, viabilità, edilizia, urbanistica, protezione
civile e sicurezza.

Leave a Comment