Alberghi terremotati: qualche misero acconto con la "raccomandazione"

TERAMO – il presidente provinciale del PD, Manola Di Pasquale, entra in maniera diretta nella questione relativa al pagamento dei conti degli alberghi che hanno ospitato i terremotati. Le annotazioni, puntuali e che attendono risposta da governo regionale e protezione civile, sono riportate di seguito. "Tutto sulle spalle degli albergatori: è facile  presentarsi alla stampa ed alla cittadinanza ed elogiare la grande capacità amministrativa per avere risolto il problema dei terremotati ed averli collocati presso strutture alberghiere in maggioranza sul territorio teramano. Ma gli albergatori da soli , con l’alto senso di umanità e solidarietà hanno dovuto far fronte ad una emergenza, hanno dovuto anticipare tutte le spese per l’alloggio e per il vitto ed oggi si vedono dover anticipare l’IVA non ancora incassata e il cosiddetto anticipo sulle tasse, il tutto a beneficio di chi? Sicuramente  dello Stato. Gli albergatori teramani, per avere ospitato i terremotati, ad oggi non hanno ancora ricevuto il pagamento degli ultimi nove mesi e devono ancora percepire il saldo , pari a circa il 25% delle mensilità relative a novembre e dicembre 2009. Per poter accedere ai rimborsi ed al pagamento degli alloggi occupati dagli Aquilani devono emettere fatture  e, poi, devono raccomandarsi a qualche politico di turno per poter ottenere qualche misero acconto: non è civico , non è morale, non è giusto. Non ci si può poi sentire dire da alti dirigenti della Protezione Civile che bisogna controllare e che si è quindi indietro con i pagamenti, di quanto? Di nove mesi? Nelle convenzioni che sono state stipulati con gli operatori si parlava di pagamenti da effettuarsi entro  90 giorni: impegni non rispettati . Il mondo economico soffre, l’economia della regione e della nostra provincia è in ginocchio , ci sono tanti disoccupati , le famiglie sono indebitate, e la regione Abruzzo e la Protezione civile non sono in grado di dare delle piccole risposte come quello di rimborsare agli albergatori le spese anticipate ed il lavoro svolto? La politica che oggi amministra  si vuole svegliare, vuole dare segnali di competenza e funzionalità"?

Leave a Comment