Lo scultore teramano Appicciafuoco vince a Termoli

TERMOLI – Il teramano Marco Appicciafuoco ha vinto la 55/a Mostra internazionale d’Arte Contemporanea "Premio Termoli" con l’opera "La rosa della vita". La decisione è della giuria della manifestazione presieduta dal sindaco di Termoli, Antonio Di Brino, che ha presenziato ieri sera a Roma alla premiazione dell’artista svoltasi nella libreria Melbookstore. Al giovane scultore è andato un premio-acquisto da 1.800 euro. Al secondo posto con 1.500 euro è andato a Matteo Cremonesi, di Milano, per l’opera "Le grand jeu". "E’ da sottolineare che la scultura, dopo alcuni anni di assenza, torna ad essere premiata dalla Giuria Termoli, che, in tal modo – ha dichiarato l’assessore alla cultura Michele Cocomazzi – vuole segnalare un riconoscimento a tale espressione artistica, difficile e molte volte dispendiosa".

Leave a Comment