Simulato il crollo di una palestra a Giulianova

TERAMO – La Società Italiana Medicina Emergenza Urgenza Pediatrica ha organizzato da ieri fino a venerdì a Giulianova uno stage di maxiemergenza rivolto a livello nazionale a pediatri e medici deputati a gestire situazioni di emergenza. 
In questa occasione il 118 di Teramo e la Croce Rossa Italiana provinciale organizza per sabato dalle 9 alle 13 una simulazione per testare l’apprendimento teorico-pratico  degli allievi partecipanti al corso. La simulazione si svolgerà all’interno della scuola media Bindi di Giulianova Lido. L’esercitazione, che simulerà il crollo di una parte della palestra scolastica, sarà abbinata alla prova di evacuazione degli alunni e del personale docente e non docente, di concerto con il dirigente scolastico e il suo responsabile per la sicurezza. Per  la gestione dell’emergenza sanitaria verrà utilizzata l’area antistante la scuola. Alle operazioni parteciperanno mezzi e personale del 118 e della Croce Rossa Italiana, personale medico della società di emergenza pediatrica e un’ elioambulanza della Regione Abruzzo atterrerà nel Campo di Atletica in area recintata vicino la scuola, oltre a persone e mezzi della Protezione Civile. L’esercitazione, riservata a 60 pediatri provenienti da tutto il territorio nazionale, permetterà di sperimentare per la prima volta il team aziendale per le Maxiemergenza che sarà impiegato in una  esercitazione congiunta atta a sperimentare l’efficienza e l’affiatamento di mezzi e uomini

Leave a Comment