Confeziona dosi di eroina mentre prega sul Corano

MARTINSICURO – E’ stato sorpreso dai carabinieri nella sua abitazione mentre pregava sul Corano e nello stesso tempo confezionava dosi di eroina. E’ successo nell’abitazione di Cheickh Gueye, senegalese di 24 anni con regolare permesso di soggiorno in Italia, domiciliato a Martinsicuro, arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quando i militari del nucleo operativo della compagnia di Alba Adriatica hanno fatto irruzione nell’appartamnto, lo hanno trovato in ginocchio in preghiera: stavolta, come invece accaduto nell’aprile scorso in occasione del precedente arresto, Gueye non è riuscito a ingoiare le dosi di stupefacente, che sono state sequestrate dai militari: ne aveva preparate una quindicina, per un peso complessivo di circa 40 grammi. In casa aveva anche 200 euro in contanti, due telefoni cellulari e un bilancino di precisione. Gueye è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato

Leave a Comment