Medico indagato per interventi di chirurgia estetica in ospedale

TERAMO – Un chirurgo dell’ospedale di Sant’Omero è indagato dalla procura teramana nell’ambito di una inchiesta su una serie di interventi di chirurgia plastica a fini estetici eseguiti nelle sale operatorie dello stesso presidio. M.M., 60 anni, è iscritto nel registro degli indagati per reati in corso di individuazione ma che vanno dal peculato alla truffa aggravata alla falsità materiale commessa da pubblico ufficiale. Secondo quanto si è appreso nell’indagine coordinata dal sostituto procuratore Bruno Auriemma, il professionista eseguiva interventi di chirurgia estetica violando il divieto di questa prassi, laddove la plastica non sia necessaria a fini terapeutici o funzionali. I carabinieri della stazione di Sant’Egidio alla Vibrata e gli uomini della sezione di polizia giudiziaria della procura, su delega del sostituto procuratore, hanno eseguito delle perquisizioni nei due studi privati del chirurgo e sequestrato numerose cartelle cliniche. Secondo quando si è appreso, gli interventi riguardavano soprattutto i seni e i glutei, utilizzando le strutture dell’ospedale e a pagamento. Le indagini tendono a stabilire se oltre al chirurgo fossero coinvolti anche altri professionisti di equipe.

Leave a Comment