Toto lascia il Pdl per aderire a Fli

TERAMO – Altri due parlamentari passano dal Pdl a Fli. Si tratta dei deputati Daniele Toto, eletto in Abruzzo, e
Roberto Rosso, che aderiscono al gruppo parlamentare del presidente della Camera, Gianfranco Fini.  I due nuovi ‘arrivi’ sono stati presentati da Italo Bocchino e Adolfo Urso nella sede di FareFuturo a Roma. "Ne guadagniamo non soltanto in termini di numeri ma anche di radicamento sul territorio – afferma Bocchino
– e a breve ne seguiranno altri". Toto assumerà il ruolo di coordinatore regionale dei finiani in Abruzzo, in sostituzione del parlamentare Giampiero Catone, pescarese non eletto in Abruzzo, nominato nelle scorse settimane da Fini. Il vice coordinatore sarà il consigliere regionale di Fli Emilio Nasuti. Questa la decisione assunta dagli organi nazionali in seguito alla rivolta della base dei finiani abruzzesi contro la nomina
di Catone, avvenuta senza il coinvolgimento del territorio. La protesta ha causato una raffica di dimissioni, tra cui quelle eccellenti del vice presidente della Giunta regionale, Alfredo Castiglione, tornato al Pdl, e disimpegni da parte di molti circoli. L’epilogo che riporta la calma tra i finiani è annunciato dallo stesso Nasuti, il quale aveva denunciato a Roma la difficile situazione abruzzese, chiedendo la testa di Catone: "Il partito ha preso atto delle problematiche sul territorio – ha spiegato – la nomina di Toto ha rimosso gli ostacoli che
avevano rallentato la crescita di Fli. Ora si riparte con un entusiasmo ancora maggiore, anche con la fase organizzativa sul territorio". "Queste adesioni – spiega Urso – sono significative più politicamente che numericamente perchè Fli si pone come alternativa nella costruzione di un centrodestra moderno". "E’ stato un passaggio sofferto ma ineludibile per la mancanza di dialogo e confronto nel Pdl. Una crisi che parte dal territorio e arriva fino in alto", così Toto spiega il suo passaggio a Fli annunciando di averne "parlato con Berlusconi ieri sera, ribadendogli le mie votazioni". Intanto il capogruppo di Futuro e libertà per l’Italia in Consiglio regionale, Berardo Rabbuffo, è al lavoro per raccogliere adesioni a Teramo per partecipare alla prima convention nazionale del movimento in programma sabato e domenica prossima a Perugia. Per raggiungere la sede della convention saranno messi a disposizione degli autobus. Per informazioni è possibile chiamare il numero 389/6832702. “ Saremo presenti in tanti provenienti da Teramo e da tutto l’Abruzzo – si legge in un comunicato diffuso da Rabbuffo – e con noi saranno presenti soprattutto i giovani che in questo momento rappresentano il vero cambiamento”.

Leave a Comment