Lotto Zero: per completarlo arrivano 5 milioni di euro

TERAMO – I soldi per il completamento del Lotto Zero ci sono. L’impegno dell’Anas a stanziare i 5 milioni di euro necessari al II° lotto è stato sancito ieri a Roma nel corso di un incontro avvenuto tra il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi e il governatore Giann Chiodi con i vertici dell’azienda, il presidente Pietro Ciucci, il direttore generale Gavino Corazza e l’amministratore delegato Alfredo Baio. Una notizia che il sindaco ha reso con soddisfazione in conferenza stampa, dove ha spiegato che si tratta di una somma importantissima dal momento che i fondi disponibili erano stati assorbiti intermanente per il I°lotto il quale dovrebbe aprire, salvo piccoli intoppi, entro il 31 dicembre 2010. Intanto nel corso dell’incontro avvenuto ieri all’Anas, (un altro c’era stato nel 2007 quando Chiodi era sindaco di Teramo e Brucchi assessore ai Lavori Pubblici)sono stati definiti anche i tempi per il completamento del II° Lotto. Il presidente Ciucci ha infatti ribadito la volontà di predisporre la gara per il secondo tratto contestualmente all’inagurazione del primo in modo da arrivare entro il 2011 all’apertura di quella che anche per i vertici Anas è in Italia la "grande incompiuta". Oltre lo stanziamento dei 5 milioni di euro necessari al completamento dell’opera un altro importante risultato è stato messo a segno per quanto riguarda l’area della Cona. L’Anas, d’accordo con la Soprintendenza ai Beni Culturali e in convenzione con il Ministero dei beni Culturali si è impegnato a finanziare anche i lavori di riqualificazione degli scavi archeologici che insistono vicino al tratto del Lotto Zero che passa lungo la Cona. “Un traguardo importante – ha commentato il sindaco – se si pensa che la città aspetta quest’opera vitale per lo snellimento del traffico , ma non solo, da oltre 25 anni. Un risultato che è stato possibile raggiungere grazie alla collaborazione dei vertici Anas a livello nazionale e regionale, e della Soprintendenza con l’amministrazione comunale di Teramo da quando è stato attivato il tavolo permanente. Determinante infine è stata la presenza del governatore Gianni Chiodi”. Intanto circa lo svincolo del Lotto Zero della Gammarana, il sindaco ha ribadito che non ostacolerà l’apertura del primo tratto, e che gli uffici sono al lavoro per trovare una soluzione nel giro di una decina di giorni e portando avanti al tempo stesso ulteriori incontri con gli espropriati.

Leave a Comment