Frazioni: una mappa delle priorità per dare il via ai lavori

TERAMO – Nasce una “banca progetti” destinata a mappare gli interventi che necessitano nelle frazioni tramane. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, nel corso della conferenza stampa di presentazione del ”Calendario 2011” che racchiude gli scatti più belli e gli scorci più suggestivi dei quartieri teramani. Una iniziativa che ha visto il coinvolgimento di circa una cinquantina di frazioni coinvolte nella scelta delle immagini e delle didascalie allestite nelle 2mila copie del calendario che verrà distribuito gratuitamente alle famiglie residenti. ”Un segno di attenzione – hanno commentato il sindaco e l’assessore Guido Campana – verso i cittadini che si sentono troppo spesso, e a volte a ragione, emarginati dal cuore cittadino. Ma recupereremo questa distanza”. E infatti come promesso dal sindaco è in fase d’arrivo lo studio di fattibilità degli interventi da effettuare delle frazioni tramane, lavori indicati come prioritari e sollecitati dai cittadini nel corso della ”Giunta itinerante” nei quartieri. ”Al momento – come spiegato dall’assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Di Giovangiacomo – il Comune metterà a disposizione circa un milione di euro che saranno impiegati per i lavori più urgenti nelle frazioni che non hanno avuto priorità fin dalla passata amministrazione. L’auspicio però è quello di avere altri 8/9 milioni di euro a disposizione dopo la Finaziaria regionale”. L’intento dell’amministrazione comunale è quello di riuscire a dare una risposta nel giro di 3 o 4 anni alle necessità più forti e che principalmente riguardano interventi di ripavimentazione, luci ornamentali, parcheggi, campetti e giochi per bambini.

Leave a Comment