Ruffini interroga Morra: «Perchè queste tre consulenze?»

TERAMO – Chiarimenti sulle motivazioni che hanno indotto la Direzione regionale Trasporti ad affidare incarichi di consulenza a tre professionisti per ealborare studi ed analisi sulla riforma dei trasporti pubblici locali, sono stati chiesti dal consigliere regionale del Pd, Claudio Ruffini, all’assessore regionale Giandonato Morra. Secondo Ruffini, tali affidamenti contrastano con la proposta di riorganizzazione del trasporto pubblico locale approvata dal Consiglioi regionale lo scorso 29 dicembre. Secondo Ruffini le consulenze non sarebbero necessarie, in quanto la direzione regionale è in possesso di diversi studi, compresa la recente bozza di "Piano strategico del Tpl". Dubbi Ruffini li solleva anche sulla modalità di affidamento delle consulenze, «suddivise per aggirare l’obbligo di procedere a gara imposto dalla legge oltre certi importi». Il consigliere Pd si chiede infine se i nuovi incarichi sono collegati alla ‘bozza’ consegnata dalla direzione regionale a dicembre o questo studio è stato elaborato dalla struttura interna all’assessorato, che fine faranno i vecchi studi e quali sono le finalità dei tre nuovi incarichi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment