Anziana aggredita e derubata in casa da false ispettrici Inps

TERAMO – Due false ispettrici Inps hanno derubato e malmenato una anziana 88enne che vive con il figlio nella popolosa zona della Gammarana, nell’immediata periferia di Teramo. Le due donne, probabilmente di origine rom ma che indosavvano vestiti normali, si sono fatte aprire la porta di casa dall’anziana dopo essersi presentate con la scusa di un controllo. Una volta all’interno dell’abitazione una delle due, secondo  una tecnica consolidata, ha chiesto di poter andare in bagno, mentre la complice teneva in conversazione l’anziana. Ovviamente la falsa ispettrice ha raggiunto invece la camera da letto dove ha rubato la pensione ed alcuni monili d’oro. L’anziana però si è accorta della prolungata assenza della falsa ispettrice ed ha chiesto spiegazioni, per tutta risposta è stata malmenata, gettata a terra e minicciata di morte se avesse parlato. Le due false ispettrici sono poi scappate. Quando il figlio dell’anziana è rientrato in casa ha visto la madre a terra, l’ha immediatamente soccorsa e trasportata in ospedale: qui è stata sottoposta alle cure del caso e ed è stato chiesto l’intervento dei carabiieri di Teramo. I militari indagano per individuare le responsabili della rapina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment