Teknoelettronica a caccia della Final Four

TERAMO – Torna a giocare dinanzi al proprio pubblico domani (Palasannicolò, ore 18:30) la Teknoelettronica Teramo. La prima gara del 2011 in casa è contro il Mezzocorona e la posta in palio è importante: si gioca infatti Gara-2 degli ottavi di Coppa Italia e dinanzi al proprio pubblico i biancorossi non vogliono mancare un obiettivo prestigioso, centrare la qualificazione alla Final Four. Per farlo bisogna battere il Mezzocorona, ribaltando il risultato di una settimana fa in Gara-1: in Trentino la squadra di Marcello Fonti è stata sconfitta 32-29 in un match che ha tolto di mezzo le tossine della pausa natalizia e mostrato un team caparbio e volenteroso pur se alle prese con una rivoluzione tecnica dopo i tagli. Domani infatti, la Teknoelettronica si mostrerà al pubblico di casa nella sua nuova veste: non ci saranno più Di Leo, Horvath, Vaccaro e Maiella (questi ultimi due ceduti rispettivamente in A1 all’Alcamo e in A2 alla Scafatese) ma ritroveremo il centrale croato Hrvoje "Ciuci" Kovacic e il terzino di casa Paolo Di Marcello. Per il primo si stratta del nuovo esordio in biancorosso dopo lo splendido scorcio di stagione scorsa quando contribuì notevolmente al raggiungimento della quinta posizione in classifica, il secondo ha già giocato sabato scorso a Mezzocorona dando il suo prezioso sostegno alla squadra. Il resto è bloco teramano con i fratelli Rispoli per un team che ha raccolto consensi nel primo match del nuovo anno e offre buone garanzie per centrare l’obiettivo della final Four e di un dignitoso girone di ritorno. Rientra nella lista dei convocati anche il portiere azzurro dell’Under 21 Matteo Di Marcello, reduce dell’ottima prestaione a difesa dei pali dell’Italia nel triangolare di qualificazione ai mondiali di categoria, contro Cipro e Russia. A dirigere l’incontro ci sarà la consolidata ed esperta coppia conversanese Bassi-Scisci. In A1 femminile è proprio il derby sardo ad essere la gara di maggior interesse delle seconda giornata di ritorno del campionato di A/1 femminile. Alla ricerca di una conferma del buon momento di forma sarà invece il Salerno impegnato sul campo del Vigasio, squadra ancora alla ricerca della
forma migliore. Infine la giornata sarà chiusa dalla gara di Messina dove la capoclassifica Teramo sfida il fanalino di coda Messana con l’orecchio teso al risultato della sfida sarda. Sabato 15 gennaio 2011 – 2^ di ritorno A Nuoro ore 17:00 Nuoro – Sassari Arbitri: Regalia – Greco, A Messina ore 18:30 Demoter Messana – Leadecoop Artrò Teramo Arbitri: Cosenza – Schiavone, A Vigasio ore 18:30 Comitel Vigasio – ITC Ceramiche Salerno Arbitri: Mondin – Cropanise.

Leave a Comment