Sequestrato un bed and breakfast

TERAMO – I carabinieri della stazione di Corropoli hanno posto sotto sequestro, su disposizione della magistratura teramana, un bed and breakfast a Corropoli e denunciato per due persone per concorso in violazione della normativa edilizia. Secondo quanto si è appreso da fonti investigative, sul terreno di proprietà di una donna di 84 anni di San Benedetto del Tronto – una dei due denunciati assieme al gestore della struttura, un 56enne di Alba Adriatica – sarebbe stato costruito un edificio con 11 miniappartamenti e piscina scoperta, in totale difformità rispetto al vigente Piano regolatore generale. L’esercizio pubblico aveva avviato da tempo la sua attività e di recente nella struttura, ampliata da un originario complesso rurale, si stavano eseguendo altri interventi edilizi. Il complesso ha un valore di circa 500mila euro.

Leave a Comment