Ospedale Mazzini, riprendono i lavori del parcheggio

TERAMO – Riprendono dal 1 febbraio i lavori avviati per ultimare il parcheggio adiacente all’ospedale Mazzini di Teramo. Ad annunciarlo è stato il manager della Asl di Teramo, Giustino Varrassi, nel corso di una conferenza stampa, tesa a chiarire come gli adeguamenti sismici che avevano sollevato gli interrogativi sulla prosecuzione degli interventi, non siano più necessari. All’incontro erano presenti anche il direttore amministrativo dell’Asl, Lucio Ambrosj, il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, e l’amministratore delegato della Parking Italia, Antonio Morricone che ha spiegato che il completamento della struttura, che avrà una disponibilità di mille stalli, avverrà nel giro di 14 mesi. In questo arco di tempo sarà tuttavia completato un primo blocco con una capacità di 600 posti auto che sarà reso immediatamente fruibile per l’utenza dell’ospedale. Da parte sua anche il sindaco è al lavoro per alleggerire la situazione della carenza dei parcheggi al Mazzini e di conseguenza sta valutando la possibilità di attivare un bus navetta diretto che colleghi, ogni 10 minuti, il parcheggio di piazza San Francesco all’ospedale civile. Un’ipotesi onerosa, come spiegato dal sindaco Brucchi, ma percorribile per il Comune che starebbe verificando anche altre soluzioni. Il parcheggio, il cui costo di realizzazione si aggira sui 12 milioni di euro, contemplerà anche dei stalli riservati al personale sanitario e avrà un costo per l’utenza di 0,70 centesimi orari. Intanto la Asl ha compiuto una ricognizione sul suo patrimonio immobiliare in risposta ad alcune disposizioni della Regione che impongono la redazione di un piano di alienazione per quei beni che non sono ritenuti di utilità per l’azienda. In questo piano rientra anche la struttura dell’ex manicomio, per il quale si sta costituendo un fondo di investimento che contempla 6 milioni di euro. Terminata questa fase, verosimilmente dopo luglio, partirà la fase di progettazione del recupero della struttura.

Leave a Comment