La polizia aumenta i controlli notturni

TERAMO – Giro di vite notturno da parte della questura di Teramo per contrastare il fenomeno dei furti. A Martinsicuro gli agenti della Polstrada di Giulianova hanno fermato per un controllo un’autovettura condotta da un cittadino senegalese che alla richiesta di documenti ha esibito una patente falsa. Un più approfondito controllo ha permesso anche di scoprire che era senza permesso di soggiorno e che il questore di Teramo lo aveva espulso dal territorio italiano. A bordo dell’auto c’erano decine di Cd privi del timbro Siae e borse con false griffe. Il ventunenne è stato arrestato per violazione della normativa sugli stranieri e denunciato per falsità materiale e falsificazione di marchi depositati. Alla barriera di Basciano dell’autostrada A24 Teramo-Roma, invece, una pattuglia della Polstrada ha sottopsto a controllo un’auto a bordo della quale viaggiavano tre persone sprovviste di documenti. Uno degli agenti ha riconosciuto uno dei tre, notando che aveva fornito generalità diverse: in realtà, l’uomo ha mentito perchè, un 41enne di Isola del Gran Sasso, era sottoposto all’obbligo di dimora presso la sua abitazione dalle 22 alle 7. E’ stato riaccompagnato a casa e denunciato per false dichiarazioni e per la violazione dell’obbligo.

Leave a Comment