Teknoelettronica, Raupenas squalificato

TERAMO – Suona come danno oltre alla beffa della rocambolesca sconfitta di Bologna, la squalifica per due giornate del terzino lituano Petras Raupenas. Il vicecapocannoniere del campionato di Serie A d’Elite è stato infatti punito per l’espulsione nei secondi finale della partita di Bologna, reo di un fallo su un avversario “per impedire un tiro a un giocatore avversario, cinturandolo". Si era sul 28-28 con il possesso di palla ai padroni di casa rossoblu e il provvedimento di rosso diretto era sembrato eccessivo, soprattutto perchè avvenuto a difesa schierata. Quel che si temeva è dunque arrivato, con una precisione svizzera e così la Teknoelettronica subisce una penalizzazione pesante che si aggiunge alla beffa della sconfitta maturata soltanto ai rigori contro la vicecapolista del torneo. L’assenza del cannoniere biancorosso costringe Fonti a rivedere lo schieramento del roster, con ovvie pesanti conseguenze sul peso in attacco della formazione teramana, attesa dalla proibitiva trasferta di domani a Noci (ore 19:00, arbitri Chiarello e Pagaria) e poi dal posticipo televisivo casalingo contro Fasano (martedì 8 febbraio ore 18:45). Ma Bologna ha chiaramente detto che questa nuova Teknoelettronica ha sette vite e tutto è possibile. Per caratteristica, il team biancorosso di Marcello Fonti sa vendere cara la pelle, anche quando il pronostico è chiuso. Noci è reduce dell’agguerrito derby vinto in casa dei Campioni d’Italia del Conversano e sono in perfetta trance agonistica e puntano al bottino pieno per trovare altra posizione in graduatoria diversa dall’attuale quarta piazza alle spalle della coppia Bologna-Bozen. Ecco il quadro completo delle gare: Brixen-Bozen (posticipo Raisport, martedì 1 febbraio, ore 18:45), Intini Noci-Teknoelettronica, Conversano-Metallsider Mezzocorona, Fasano-Bologna. Classifica: Conversano 24, Bologna e Bozen 21, Noci 18, Fasano e Brixen 15, Teknoelettronica 12, Secchia 6, Mezzocorona 0.

Leave a Comment