Teramo, cresce l'attesa per la sfida col Santarcangelo

TERAMO- Se non è la sfida più intrigante della domenica poco ci manca. Perhcè la partita fra Teramo e Santarcangelo è un appuntamento clou. Vuoi perché nella gara di andata gli ospiti inflissero proprio ai biancorosso una sonora sconfitta e vuoi perché gli ospiti interpretano al momento la terza forza del campionato. Qualche dubbio sulla presenza per quanto riguarda la formazione su Borrelli che ha  seguito un allenamento finalizzato. Le designazioni arbitrali: F: Rimini-Recanatese (Carlo Calabrese di Lecco), Venafro-Luco Canistro (Domenico Del Rosso di Molfetta), Sambenedettese-Atessa Val di Sangro (Tiziano Reni di Pistoia), Forlì-Santegidiese (Alessio Giacomozzi di Fermo), Renato Curi Angolana-Bojano (Giampiero Urselli di Taranto), Miglianico-Jesina (Daniele Stazi di Ciampino), Teramo-Santarcangelo (Marco Ambrogio di Cosenza), Bikkembergs Fossombrone-Cesenatico (Angelo Pasqua di L’Aquila), Civitanovese-Real Rimini (Manuel Silvestri di Avezzano), Olympia Agnonese-Atletico Trivento (Cataldo Loiodice di Matera).Intanto in Eccellenza come avevamo anticipato il giudice sportivo ha escluso dalla Coppa Italia il San Nicolò per aver schierato un calciatore, Bagnara, che non era in possesso dei requisiti per poter essere utilizzato. Accede alla finale dunque il Cologna Paese che si gode la promozione conquistata a tavolino, incontrerà il Casalincontrada il 2 febbraio sul neutro di Martinsicuro.

Leave a Comment