La barista dorme e loro rubano nella sua borsa

SILVI – La proprietaria del bar schiaccia un pisolino sulla poltrona e loro ne approfittano per rubare 50 euro dalla sua borsetta nascosta dietro il bancone. Dimenticano però il registratore di cassa e quando rientrano per rubare anche lì, fanno rumore e la proprietaria li scopre dietro il bancone. La fuga di W.R., 21 anni e di G.G. (29), entrambi di Silvi, è finita a poche centinaia di metri dal bar, bloccati dai carabinieri della stazione di Silvi intervenuti dopo l’allarme della titolare. Il loro tentativo di respingere le responsabilità sul furto, accusando la barista di aver inventato tutto, è stato smentito dalle riprese del sistema di videosorveglianza del locale che li ha immortalati mentre rovistavano nella borsa. I due sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno per concorso in furto aggravato e tentativo di furto aggravato. G.G., tra l’altro, si trovava a Silvi con ll’obbligo di dimora a seguito di un recente arresto per un furto commesso a Pescara.

 

 

 

 

Leave a Comment