Piano del trasporto, il Pdl plaude all'assessore

TERAMO – Nonostante il ‘taglio’ di oltre 115mila chilometri, il Comune di Teramo è riuscito a contenere i disagi per i cittadini, assicurando il collegamento fra le varie zone della città: è questo la sintesi alla base del plauso che il Pdl di Teramo rivolge all’assessore al traffico, Giorgio Di Giovangiacomo per come ha gestito il piano di ristrutturazione del trasporto pubblico. «A fronte dei tagli del Governo, contenuti dalla Regione nella misura del 10% – si legge in una nota del partito di maggioranza -, l’amministrazione ha responsabilmente eliminato solo le corse bis e quelle nelle zone a scarso traffico servite direttamente da altre linee. Sono rimaste inalterate le linee base e i servizi previsti durante gli orari scolastici o di lavoro». Anzi, secondo il Pdl cittadino il Comune è riuscito ad aumentare la frequenza del servizio nei quartieri più popolosi e «a preservare le corse del bus navetta gratuito». Plauso dunque all’amministrazione comunale «per aver saputo far fronte a una urgenza primaria, coniugando le diverse esigenze dei cittadini con quelle delle minori risorse economiche». Politica di responsabilità, dunque, da parte del centrodestra, e corretta razionalizzazione delle corse, sostiene il Pdl teramano che si dice sicuro «che dal 1° febbraio non si registrerà alcun disservizio in città».

Leave a Comment