Una cittadina in lutto per la morte di Clara

PINETO – Una cittadina interna colpita dal dolore, che si interroga inebetita dallo stupore per la morte di Clara Dell’Orletta, l’assistente socio sanitaria dell’ospedale di Atri morta ieri sera nel terribile schianto contro un albero sulla famigerata provinciale 28 Atri-Pineto. Morire ad appena 25 anni, lasciando un marito e una bimba di pochi mesi, è una tragedia che toglie il fiato. Clara ieri sera aveva terminato il suo turno di lavoro e stava rientrando a casa dai suoi, ma il destino le ha tolto tutto e l’ha strappata ai suoi cari. Gli agenti della Polizia stradale l’incidente sarebbe stato causato dal fondo viscido e da qualcosa che ha fatto perdere il controllo della Fiat Punto alla donna. L’utilitaria ha sbandato all’improvviso tagliando trasversalmente la carreggiata, finendo la sua corsa contro un albero sul ciglio opposto al termine del curvone. Stesso punto tragico dove qualche mese fa aveva perso la vita, in un incidente analogo, un’insegnante di Borgo Santa Maria. All’obitorio dell’ospedale da ieri sera è mesto il pellegrinaggio dei parenti, dei tantissimi amici e conoscenti della coppia di Pineto.

Leave a Comment