Silvi da domani capitale delle ristorazione

SILVI – La Fiera Adriatica di Silvi Marina ospita dal 5 al 9 febbraio il “Saral”, la fiera nazionale della ristorazione, un appuntamento imperdibile per il settore. Nello specifico gli stand ospiteranno attrezzature ed arredamenti per alberghi, ristoranti, pastifici, bar e pizzerie. Nel 2010 l’alimentare italiano, con oltre 130 miliardi di fatturato, ha dimostrato di reagire meglio degli altri comparti industriali agli effetti della crisi e le proiezioni del 2011 sono ancor più positivi. Dati sui quali di basa l’ottimismo degli organizzatori della fiera che prevedono quest’anno un boom di presenze e di contatti superiori agli anni passati. Nel corso degli anni il Saralha saputo conquistare la fiducia delle aziende e dei visitatori grazie alle avanguardie e ai continui miglioramenti offerti dalle più importanti aziende del settore presenti all’evento. Il Saral è considerata una vetrina tra le più importanti del centro sud Italia per tutte quelle aziende che mirano all’acquisizione di maggiori quote di mercato. Più di cento gli espositori provenienti da tutta Italia che esporranno i loro marchi in un percorso fieristico che si estende in 10 mila metri quadri di superficie. A marzo seguirà il Saral Food, fiera dedicata all’alimentazione. Il Saral è anche momento di incontro e di approfondimento per gli esperti del settore, in evidenza figura un convegno in programma lunedì 7 febbraio organizzato dalla Fab (Federazione Autonoma Balneari) e ll Cna su “Il problema delle imprese balneari: il mancato rinnovo delle concessioni demaniali marittime” un tema molto sentito dai balneatori italiani e che fa riferimento alla direttiva europea Bolkstein che intende mettere all’asta le concessioni demaniali dal 2015.

Leave a Comment